L’attività di ricerca è incentrata sui fenomeni a carattere alluvionale torrentizio, che potrebbero interessare, in caso di intense precipitazioni, alcuni bacini posti a monte ed interferenti un tratto autostradale. In particolare, si identificano i punti critici (sottopassi e sovrappassi) che intercettano l’autostrada, stimati i principali parametri morfometrici di ogni bacino (quota massima, media e minima del bacino; pendenza media del bacino; tempi di corrivazione; lunghezza e pendenza media dell’asta principale; indice di Melton) e condotta un analisi idraulica 2D per la definizione delle aree di propagazione con diversi periodi ritorno per l’elaborazione di mappe all’invasione.