La ricerca è incentrata sulla implementazione di una metodologia volta all’ottimizzazione delle risorse economiche, tipicamente limitate, che individui gli elementi del sistema di interesse caratterizzati da maggiore rischio. La metodologia è in grado di definire una priorità di intervento su base quantitativa ed in funzione di differenti obiettivi prestazionali, utilizzando un numero molto limitato d’informazioni e si basa sull’analisi del rischio a larga scala. Detta procedura viene altresì formalizzata mediante lo sviluppo di un strumento software per la definizione delle priorità d’intervento e l’allocazione ottima di un budget disponibile per la mitigazione del rischio sismico. L’applicazione è limitata ad un set di edifici a destinazione d’uso omogenea.