La gestione del Rischio include le diverse iniziative volte a ridurre l’impatto di un disastro, attuabili precedentemente al suo verificarsi (valutazione e mitigazione del rischio nel lungo, medio e breve tempo), nonché tutte le attività da svolgersi a partire dall’immediato post-evento per un recupero di tutte le funzionalità danneggiate. Componente fondamentale e imprescindibile nella gestione dei rischi è il monitoraggio continuo dei fenomeni di interesse e dei beni eventualmente esposti ai fenomeni stessi per un aggiornamento di tutte le valutazioni e le attività da svolgersi. Nello specifico l’obiettivo è quello di implementare metodologie e realizzare strumenti per la gestione e mitigazione del rischio sismico ed idrogeologico su grandi infrastrutture civili.

Rischio Sismico

Obiettivo: sviluppare metodologie e strumenti per la gestione e mitigazione del rischio sismico di infrastrutture e rete di edifici considerando diverse scale temporali: lungo termine (pre-evento) e breve termine (pre e post-evento), con particolare riguardo per il problema dell’allerta sismica (Early Warning).

RS 01

RS 02

RS 03

RS 04

Rischio Idrogeologico

Obiettivo: definire la suscettibilità all’innesco di frane veloci (frane da colata rapida di fango e da crollo) e la pericolosità per fenomeni alluvionali, su larga scala e a scala di dettaglio.

RI 01

RI 02

RI 03